Massaggio decontratturante 17-18 novembre 2018

Il massaggio decontratturante è un massaggio che scioglie le tensioni e le contratture. Viene considerato un vero e proprio trattamento di benessere per i soggetti con dolore muscolare localizzato in distretti specifici a seguito di posture scorrette, sforzi fisici inadeguati, incidenti automobilistici o sul lavoro, cause organiche, emotive, disordine alimentare o stanchezza.

Lo scopo del massaggio decontratturante è di trattare le strutture dei tessuti più profondi, cioè del tessuto connettivo e di quello muscolare. Questo tipo di massaggio, utilizza molti dei movimenti e delle tecniche del massaggio svedese, ma la pressione esercitata durante le manovre sarà generalmente più intensa. Il massaggio decontratturante, inoltre, è un tipo di massaggio mirato a rilasciare la tensione muscolare cronica di zone specifiche del corpo o del corpo nella sua totalità.

Il massaggio decontratturante è un massaggio attraverso il quale l’operatore agisce per “sciogliere” ed “aprire” spazi ostruiti, permettendo al sangue di fluire liberamente ed ai muscoli di funzionare normalmente. Per effettuare lo sblocco delle zone contratte il massaggiatore deve esercitare una pressione relativamente intensa per superare lo strato superficiale e raggiungere in profondità il tessuto muscolare e quello connettivo.

Questo massaggio quindi, ha uno scopo ben preciso e ogni massaggiatore agisce al fine di raggiungere un solo obiettivo: il rilascio della tensione cronica della muscolaturache si trova in una specifica area del corpo. Ad ogni modo si può lavorare anche sul rilassamento muscolare a livello generale (su tutto il corpo).

Durante il massaggio, la pressione esercitata provoca la fuoriuscita dai tessuti di prodotti di scarto e di acido lattico che vengono rilasciati dalla zona congestionata. Il dolore che si percepisce dopo essersi sottoposti ad una seduta di massaggio decontratturante è proprio dovuta a questi prodotti di rifiuto che vengono rilasciati dalla zona massaggiata. Poiché l’acqua aiuta a trasportare tali prodotti di scarto attraverso il corpo ad una velocità maggiore, si consiglia, dopo una seduta di massaggio di aumentare l’assunzione di acqua in modo da aiutare a ridurre la quantità di tempo in cui la muscolatura sarà dolorante.Nell’ambiente si definisce “DOLORE BUONO” per i suoi effetti altamente curativi.

È importante essere realistici su ciò che una singola seduta di massaggio decontratturante può raggiungere. Molte persone sperano che in una seduta di un’ora si riesca a sbrogliare tutto ciò che si è contratto negli anni. Questo evidentemente non può accadere. Infatti, per eliminare contratture ormai croniche e tensioni accumulate da tutta una vita bisogna effettuare un programma integrato che includa esercizio fisico, un lavoro specifico sulla postura, delle tecniche di rilassamento psico-fisico-muscolare, un regime alimentare equilibrato ed un regolare e costante programma di massaggio.

No commnent

You might also like

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this